- Pagina 1 su 1 in totale -

GRATUITO

MUSICALE


PEDAGOGIA MUSICALE - METODO RUSTICUCCI

Quando insegni, cerca di ascoltare, quando ascolti, cerca di comprendere; quando comprendi, cerca di pensare; quando pensi, cerca di dare; quando dai… dai te stesso”.E’ questo il messaggio fondamentale e al contempo rivoluzionario del Metodo “Rusticucci”, ideato dal Direttore dell’Associazione, il prof. Fulvio Rusticucci, musicoterapeuta, chitarrista, esperto di didattica.

Il Metodo nasce a Roma nel 1979 e si pone come obiettivo principale quello di avvicinare tutti, grandi e piccini, al meraviglioso mondo della musica, dando loro la possibilità di scoprire le proprie capacità espressive e creative. Gli educatori che operano secondo questa filosofia predispongono dei programmi e delle attività personalizzate per ogni allievo. Per “Crescere con la Musica”, secondo il Metodo, è necessario considerare la Musica stessa come parte della vita e pertanto presente in ogni pensiero e in ogni azione dell’essere umano.

Secondo i principi del Metodo Rusticucci, l’educatore assume un ruolo basilare, in cui gli unici strumenti didattici sono la voce, l’ascolto, la comprensione ed il rapporto umano che si instaura con l’allievo. L’educatore musicale predispone programmi e attività personalizzate per ogni allievo, si proietta alla sua stessa altezza, permettendogli di sentirsi rispettato e capace di esprimere liberamente le proprie idee, i propri sentimenti, il proprio stato d’animo. Questo è un vero e proprio lavoro sull’ individuo, che esclude qualsiasi parametro di riferimento. Infatti, il Metodo Rusticucci definisce dannoso e negativo per la crescita e per il rapportarsi con gli altri tutto ciò che stabilisce un termine di confronto (da cui il meccanismo del bravo e del meno bravo). Lo stesso educatore, non costretto in parametri di giudizio convenzionali, può utilizzare al meglio tutte le sue capacità comunicative.